Il web rappresenta un’importante opportunità di crescita per aziende di qualsiasi settore. 

In particolare, per ottenere visibilità e un riscontro rilevante da un punto di vista economico, è necessario affidarsi ad una web agency come molecole che si occupa di vari strumenti adatti per lo scopo, come il Link Building

Ma che cos’è e soprattutto quali sono i vantaggi per un’azienda?

Come funziona il SEO

Ci sono diverse tecniche che permettono di aumentare la visibilità di un’azienda per determinati argomenti. 

Il compito della SEO (Search Engine Optimization) è consentire, ad esempio, a un negozio online che si occupa della vendita di sneakers, di comparire nei primi posti della SERP quando un utente utilizza questa parola chiave. 

I motori di ricerca sono importantissimi perché vengono usati da milioni di utenti ogni giorno per ottenere informazioni sulle caratteristiche delle sneakers e su quale negozio online sono disponibili a un prezzo conveniente. 

Comparire nei primi risultati significa avere maggiore probabilità che l’utente clicchi sul sito di riferimento e ci navighi. 

In questo modo quello che è un utente può diventare un potenziale cliente creando ricchezza per l’azienda. Ci sono diverse tecniche SEO che consentono di aumentare la visibilità di un sito aziendale rispetto a determinate tematiche, tra cui la Link Building. 

Lo scopo della Link Building

Lo scopo della Link Building

Lo scopo principale di questa attività è aumentare il numero di link che puntano verso il sito web di interesse. 

Infatti, nell’algoritmo che governa i risultati di Google ci sono vari aspetti che vengono tenuti in considerazione per calcolare il ranking (il posizionamento nella Serp) tra cui il numero di link in ingresso. 

Tendenzialmente un sito che ha tantissimi link che puntano verso di esso è di qualità nonché autorevole per quel determinato argomento. 

L’attività di Link Building deve essere fatta in maniera funzionale e naturale altrimenti c’è il rischio di incappare in una penalizzazione se il motore di ricerca si rende conto che alcuni link sono fraudolenti. 

In parole povere, la link building deve avvenire in maniera naturale e senza che qualcuno possa acquistare link da un sito esterno per aumentare la propria autorevolezza o magari scambiarli. 

Queste tecniche manipolative sono controproducenti nel medio e lungo periodo, con Google che tendenzialmente andrà a penalizzare facendo crollare il ranking.

Come Google valuta la qualità dei backlink

I link in ingresso di un sito web vengono chiamati backlink

Negli anni passati sono state effettuate tecniche manipolative che hanno reso necessario ai motori di ricerca, come Google, di evolversi ed ottimizzarsi. Questo è stato possibile studiando nuovi algoritmi per valutare la qualità dei backlink, la contestualizzazione e la loro veridicità. 

Per intenderci, se una sito in cui si parla di cucina riceve un link in ingresso da un sito in cui si tratta di gaming Google non prenderà in considerazione questo link. 

In buona sostanza ci sono dei criteri che vengono tenuti in considerazione dal famoso motore di ricerca per stabilire l’attinenza dei link. 

Nello specifico si valuta l’autorevolezza del sito da cui proviene il link e se questo è a tema con il sito linkato. 

Vengono ulteriormente considerati i link che permettono di creare effettivamente traffico verso il sito e backlink che a loro volta ricevono un link esterno di valore. 

Per sfruttare al meglio questa opportunità, bisogna anche rispettare la sintassi del link per cui creare quello che in gergo viene definito come anchor text. Si tratta di un testo con una parola chiave ben specifica linkato ad un determinato sito. 

 Gli anchor text sono fondamentali perché consentono ai motori di ricerca di comprendere quale sia l’argomento trattato e quindi di migliorare la visibilità.

Una tattica vincente di link building

Le web agency specializzate come molecole mettono a disposizione dei propri clienti professionisti del settore in grado di gestire correttamente tutte le fasi offrendo un servizio di link building di qualità

Il professionista deve innanzitutto individuare quali sono le parole chiave da utilizzate per consentire all’azienda di centrare l’obiettivo fissato. 

Inoltre, la campagna di link building deve essere naturale, evitando ogni forma di forzamento che potrebbe far nascere una penalizzazione da parte di Google. In pratica il professionista sceglie le migliori anchor text da utilizzare, valutando diverse opportunità e tenendo conto anche del settore di riferimento e dei vari competitor con cui bisogna fare i conti. 

Per sperare di avere dei link in ingresso in maniera naturale è fondamentale creare contenuti di qualità

Non è semplice ottenere dei backlink naturali o quantomeno bisognerà attendere tempi maggiori ed è per questo che si ricorre alle pubbliche relazioni.

In pratica, ci si può rivolgere a interlocutori con cui si è avuto a che fare come clienti, fornitori e conoscenti per avere dei backlink che permettano di creare una sorta di base per far crescere la visibilità. Sarà compito del professionista di un’agenzia specializzata come molecole scegliere le anchor text, creare i contenuti e gestire il tutto.

Richiedi ora la tua consulenza gratuita

12 + 1 =

Utenti connessi